Perdere peso quando l’età avanza.

Sappiamo che man mano che l’organismo invecchia il suo metabolismo scende. E il suo metabolismo scende perché diminuisce la massa muscolare.

Ricordiamo che la massa muscolare è fondamentale per mantenere il metabolismo altro.

Ho moltissime richieste di pazienti di 65/70 anni che tentano e cercano di prendere peso.

È fattibilissimo!

Naturalmente ci sono alcune considerazioni da fare.

Se siamo rimasti con un peso elevato per un periodo di tempo lungo, avremo quello che noi definiamo il SET POINT. In altre parole l’organismo umano, quando ha un peso, cerca di mantenerlo nel tempo perché è stato creato per sopravvivere miseria.

Quindi l’organismo umano, quando ha un peso, cerca di mantenerlo il più possibile e nel momento in cui lo perde cerca di ritornare al peso che aveva prima della dieta. Se questo meccanismo è più facile da combattere quando si hanno trent’anni, a 65/70/75 anni diventa certamente più difficile (il metabolismo è infatti molto più basso).

Però non è un obiettivo impossibile se si segue una buona alimentazione (che contiene tutti e tre i macro-nutrienti: grassi, carboidrati che si trasformino poco in zuccheri e proteine) e si fa un’attività fisica adeguata.

Ma qual è l’attività fisica adeguata per una persona anziana?

L’attività fisica, per persone intorno ai 70 anni, è un’attività compatibile in tutti i modi. Anche quando si consiglia di fare i pesi, in realtà non è necessario fare pesi ma è necessario magari utilizzare gli elastici o quelle macchine che ci permettono di muovere i muscoli (naturalmente sempre seguiti da personale preparato) e che ci permettono di sviluppare la massa muscolare anche a 70/75 anni.

Ci sono stati degli studi svedesi che hanno dimostrato che anche 80 anni il quadricipite femorale (uno dei muscoli studiati) riesce ad aumentare le fibre.

Quindi, non esiste una preclusione a fare attività fisica a 70/75 anni, come non esiste nessuna preclusione a fare delle diete corrette.
L’importante, anche nella terza età, è cercare di perdere massa grassa e non massa muscolare. Purtroppo infatti è molto più facile, per l’organismo umano, perdere massa muscolare piuttosto che massa grassa.

Invecchiando, quello che succede naturalmente è una perdita della massa muscolare; e questo lo dico sulla base della mia esperienza di geriatra.

Durante una dieta bisogna pertanto evitare la perdita di massa muscolare. Assolutamente fondamentale è rivolgersi quindi a persone specialiste per farsi seguire, se decidiamo di seguire una dieta a 75 anni.

Il peso, soprattutto se viene messo a livello addominale, crea dei grossi problemi:

  • di respirazione, perché il grasso addominale inibisce la mobilizzazione del diaframma e conseguentemente peggiora il respiro;
  • articolari, noi sappiamo infatti che man mano che invecchiamo il nostro châsse peggiora.

Concludendo, non esistono preclusioni per perdere peso, a qualsiasi età, basta essere seguiti da persone competenti.